Tu sei qui

Palazzo Medici Riccardi
3
Fast track Con prenotazione obbligatoria

Commissionato nel 1444 da Cosimo il Vecchio, la residenza della famiglia Medici costituisce un modello fondamentale dell’architettura civile rinascimentale. La realizzazione venne affidata all’architetto Michelozzo. Oltre a essere dimora privata della famiglia Medici, tra i quali Lorenzo il Magnifico, il palazzo svolse anche funzione pubblica e accolse personaggi politici di grande spicco quali Galeazzo Maria Sforza, ritratto nella Cappella dei Magi da Benozzo Gozzoli (1459) con i membri della famiglia Medici. Nel 1540 Cosimo I dei Medici decise di lasciare la dimora di famiglia in favore del più strategico Palazzo della Signoria. Ritenuto ormai troppo austero rispetto al fasto del tempo, nel 1659 il Palazzo venne venduto al marchese Gabriello Riccardi, il quale lo fece ampliare verso nord e ne ristrutturò gli interni con sontuosi interventi di gusto barocco. A questo periodo appartiene la realizzazione della cosiddetta “Galleria”, splendidamente decorata nella volta dal massimo pittore barocco del momento, Luca Giordano, con un affresco rappresentante l’Apoteosi dei Medici. Al primo piano si trova uno dei gioielli del Palazzo: la Cappella dei Magi affrescata da Benozzo Gozzoli nel Quattrocento. Qui Benozzo Gozzoli realizzò uno splendido ciclo di affreschi raffigurante la Cavalcata dei Magi. Gli affreschi di Gozzoli richiamano nell’atmosfera e nei colori le pitture e gli arazzi fiamminghi e sono indubbiamente l’opera più riuscita e famosa dell’artista.

via Cavour 3
50129 Firenze , FI
055 2760552

Orario


Note di accesso

Obbligo mascherina.

Misurazione della temperatura. 

Prenotazione gratuita obbligatoria info@palazzomediciriccardi.it / + 39 055 2760552.

L'ultimo ingresso è un'ora prima della chiusura.

Accesso facilitato

Accessibile

Photo gallery

Clicca per ingrandire